Don't have Telegram yet? Try it now!
https://ilsegnodigiona.com/2020/06/27/la-mia-camera-era-una-gabbia-sentivo-mani-notturne-alla-gola-per-paura-dormo-ancora-con-mia-madre-e-quegli-strani-oggetti-trovati-nei-miei-libri-la-storia-shock-di-marzia/
“LA MIA CAMERA ERA UNA GABBIA. SENTIVO MANI NOTTURNE ALLA GOLA. PER PAURA DORMO ANCORA CON MIA MADRE. E QUEGLI STRANI OGGETTI TROVATI NEI MIEI LIBRI…” LA STORIA SHOCK DI MARCELLA SEGNATA DA UN’ “IMPRONTA NERA” TRA DOLORI, INGANNI ED ESORCISMI